Home Attualità Termoli: la giunta sospende tributi e rette scolastiche. Nasce il portale “RestoACasaTermoli”

Termoli: la giunta sospende tributi e rette scolastiche. Nasce il portale “RestoACasaTermoli”

Sono fermi a 16 già da giorni i casi positivi al Covid 19 a Termoli. La gestione dell’emergenza sta dando i suoi primi cauti risultati. Il sindaco Francesco Roberti, da subito ha messo in campo misure sempre più stringenti, anticipando spesso anche quelle del Governo nazionale. La cittadinanza sta rispondendo abbastanza bene alle disposizioni. Soprattutto nel pomeriggio e di sera la città è spettrale. Corso, strade del centro e lungomare desolati. “Solo adottando e seguendo tutte le misure ne usciremo” ha più volte dichiarato il sindaco, che ora insieme alla giunta ha anche deliberato la sospensione di alcuni tributi comunali: con slittamento fino al 31 maggio di quelli relativi all’imposta sulla pubblicità e sull’occupazione di spazi e aree pubbliche, c’è poi la sospensione anche dei provvedimenti di pignoramento. Dal primo marzo al 31 maggio sono state sospese anche le rette scolastiche. Le quote già versate per la mensilità di marzo per asili nido e scuola dell’infanzia saranno recuperate con il primo mese di riavvio del servizio. Sospese anche le contribuzione per il centro socio assistenziale per minori e per disabili. Intanto l’emergenza sanitaria da Coronavirus corre di pari passo con l’emergenza economica. La chiusura di bar, negozi e attività, per quanto necessaria a contenere la diffusione del contagio, ha un risvolto della medaglia drammatico per gli esercenti, che però hanno cercato di reagire. In città è nato il progetto “RestoACasaTermoli”, un portale vetrina che racchiude tutte le attività che hanno scelto il servizio di consegne a domicilio per i clienti. Il portale è gratuito, conta al momento 23 attività diverse, tra pizzerie, ferramenta, cartolibrerie, piccoli alimentari, produttori di caffè, c’è anche una pescheria e una libreria. Attività il cui numero è destinato a crescere. Il progetto è nato dall’idea di due termolesi Alessandro Glave e Luciano Pilla con lo scopo proprio di facilitare gli acquisti direttamente dalle proprie case, dando anche un aiuto a quelle attività del territorio che si sono organizzate per fornire consegne a domicilio nel rispetto delle disposizioni ministeriali. Per accedere ai servizi non resta altro che visitare il sito web www.restoacasatermoli.it o la pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Majorana-Fascitelli, il commosso saluto agli studenti della preside Di Nezza

Carissimi, come da consuetudine rivolgo il mio saluto istituzionale alla comunità educativ…