La consigliera regionale del pd, Micaela Fanelli è intervenuta sulle  misure adottate dal governo regionale a sostegno del comparto imprenditore per fronteggiare l’emergenza economica provocata dal Coronavirus.“ Il tema è questo: contributi a fondo perduto, non solo prestiti – ha dichiarato –  il presidente Toma ha annunciato lo sblocco di 4 milioni di euro per garantire liquidità alle imprese regionali, così come ha annunciato la riprogrammazione, insieme a Finmolise, di 5-6 milioni di euro per il tessuto produttivo della regione Molise. Ieri è stata assunta dalla Giunta una delibera che attendiamo di leggere (non ancora pubblicata)- ha sottolineato – Da quanto apprendo dalle informazioni ricevute, bene dunque aver raccolto, in parte, il nostro accorato appello lanciato diversi giorni fa. Ora però torniamo a ribadirlo, chiediamo procedure semplici, veloci e, soprattutto, a fondo perduto. Nessun mutuo a tasso zero che graverà comunque sul comparto produttivo. Ma, ripeto, a fondo perduto.  Una liquidità ‘straordinaria’, così come ‘straordinaria’ è questa emergenza che stiamo affrontando – ha proseguito la consigliera regionale – Contributi immediati, non coperti da fondi nazionali, ma capaci di far fronte alle spese indifferibili che piccolissime imprese e partite Iva del nostro territorio devono sostenere”, ha concluso Micaela Fanelli.

 

Potrebbe interessanti anche:

La frazione agnonese di Villacanale celebra il patrono San Giocondino

La frazione agnonese di Villacanale è tornata a celebrare in gran stile il patrono San Gio…