Il sindacato Filcams Cgil di Abruzzo e Molise ha proclamato per domenica 29 marzo una giornata di sciopero di tutti i lavoratori del commercio. Una decisione assunta per denunciare la situazione di estrema difficoltà in cui si trovano a lavorare gli operatori del settore in seguito all’emergenza coronavirus.“Non si può lavorare sette giorni su sette”, è la denuncia del sindacato che sollecita una normativa, a livello regionale, che limiti gli accessi ai negozi, gli orari dio apertura infrasettimanale e che obblighi la chiusura di tutti gli esercizi commerciali la domenica. “Chiudere la domenica – ha concluso la Filcams – consente di garantire una sanificazione approfondita dei locali”.

Potrebbe interessanti anche:

Maresca politico e magistrato, sarà in servizio a Campobasso

La decisione ha spaccato in due il consiglio superiore della magistratura. Destinazione Co…