Home Attualità Termoli, operaio licenziato da Fca: scatta il reintegro
Attualità - Evidenza - 24 Marzo 2020

Termoli, operaio licenziato da Fca: scatta il reintegro

Viene coinvolto in una rissa in un bar di Termoli e la Direzione FCA lo licenzia arbitrariamente. A reintegrare un operaio di Montemitro, difeso dagli avv.ti Romeo Trotta, Valeria Cacchione ed Erika Cieri, è stato il giudice del lavoro del Tribunale di Larino. Il magistrato ha accolto la tesi difensiva dei tre legali che hanno evidenziato come il lavoratore si sia limitato a difendersi e che tale procedimento non ha arrecato alcun danno d’immagine all’azienda; di contro l’illegittimo licenziamento metteva a rischio il futuro economico dell’operaio e dei suoi familiari. Il giudice, quindi, ha condannato lo stabilimento FCA all’immediata reintegrazione dell’operaio ed al risarcimento dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: lacrime e dolore per l’ultimo saluto a Sara, la città si stringe intorno alla famiglia

Lacrime e commozione a Termoli per i funerali di Sara Favia, la ragazza di 17 anni rimasta…