Home Attualità Emergenza coronavirus e truffatori: si spacciano per operatori sanitari ma è solo un modo per entrare nelle case dei più fragili

Emergenza coronavirus e truffatori: si spacciano per operatori sanitari ma è solo un modo per entrare nelle case dei più fragili

Emergenza coronavirus e truffatori. Si spacciano per operatori sanitari addetti ai controlli per il Coronavirus, ma in realtà sono malviventi che cercano in tutti i modi di entrare nelle abitazioni, soprattutto di quelle dei cittadini più fragili, come gli anziani. L’allarme è stato lanciato nel territorio di Montefalcone nel Sannio, Roccavivara e potrebbero esserci incursioni anche nel territorio di Trivento. Secondo alcuni commenti, si tratterebbe di una coppia, tra i 30 e i 40 anni, vestiti eleganti, lei bionda con capelli a caschetto, e viaggiano su una Mokka bianca.  In realtà sono persone non autorizzate, sedicenti sanitari che chiedono se occorrono mascherine o tamponi, e che invece vogliono approfittare della situazione, davvero senza alcuno scrupolo. In questo periodo di emergenza, tra le tante riflessioni alle quali siamo stati forzatamente chiamati, c’è anche quella sul potere della comunicazione e, soprattutto, sulle sue due facce “recto e verso”. In ogni caso, considerato che la madre dei truffatori è sempre gravida, occorre mettere la massima attenzione e denunciare nell’immediato casi sospetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Majorana-Fascitelli, il commosso saluto agli studenti della preside Di Nezza

Carissimi, come da consuetudine rivolgo il mio saluto istituzionale alla comunità educativ…