Home Attualità L’abbraccio virtuale della Pro loco di Ururi per fermare il contagio e rispettare le regole
Attualità - Evidenza - 21 Marzo 2020

L’abbraccio virtuale della Pro loco di Ururi per fermare il contagio e rispettare le regole

Tante mani che virtualmente si toccano e sembrano dire: “oggi siamo ancora più uniti”. Cosi la Pro Loco di Ururi, in questo difficile momento storico per l’Italia, ha ribadito la necessità di rispettare le regole, fondamentali per arginare definitivamente il coronavirus. L’idea nasce dal direttivo dell’Associazione che insieme ai soci hanno realizzato una challenge, una forma di sostegno virtuale dal forte impatto emotivo, verso tutti i cittadini che in questo momento si vedono minacciati da un nemico invisibile.Tutto è nato dalla voglia di sentirsi vicini alla comunità. Un messaggio ossimòrico quello lanciato dai ragazzi della Pro Loco di Ururi che, come il Governo ci invita a fare, dimostrano che si può essere vicini, rimanendo distanti. L’hashtag (#) coniato dai ragazzi è una rivisitazione del nazionale “#iorestoacasa”, trasformato in “#UMBIETEMKASHPIA”, proposto in lingua arbëreshe, identità di Ururi. Oltre alle numerose donazioni economiche promosse da altre associazioni, la pro Loco ha voluto fortemente, attraverso la macchina dei social networks, donare il suo sostegno verso tutti gli coloro che stanno combattendo una battaglia contro il virus Covid-19. Il loro video sulla scia delle tante iniziative social del momento vuole scuotere la mente dei cittadini illustrando loro come il rispetto delle regole promosso dalle autorità è fondamentale per debellare il virus. È una battaglia che deve essere combattuta insieme con il sostegno di tutti, rispettando le norme e collaborando attivamente. Distanti oggi, per restare vicini domani è il messaggio promosso attraverso questa campagna di solidarietà, una distanza, però, che questa Pro Loco seppur nata da poco, con estrema sensibilità e collaborazione vuole annullare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, 6 nuovi positivi su 504 tamponi processati. Scendono i ricoveri e nessuno più in Terapia Intensiva, da registrare anche altri guariti

Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Molise, a fronte di un significativo aumento…