Home Sport Il Ministro Spadafora ha sospeso la pratica sportiva
Sport - 21 Marzo 2020

Il Ministro Spadafora ha sospeso la pratica sportiva

Il Ministro dello sport Spadafora ha disposto nella giornata di ieri una nuova ordinanza riguardante la pratica sportiva nel corso di questo periodo di pandemia. A dire il vero, l’ordinanza in questione abbraccia un periodo di tempo molto limitato, vale a dire da oggi 21 marzo fino al prossimo 25. Dunque, per i prossimi quattro giorni, allo scopo di contenere il diffondersi del virus Covid-19 sono adottate le ulteriori seguenti misure:
– è vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici
– non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di un metro da ogni persona.
L’ordinanza poi si esaurisce con altri due punti che non concernono direttamente l’ambito sportivo. Proprio i runners – cioè i corridori amatori – hanno provocato tante polemiche negli ultimi giorni. Motivo: la possibilità di rinunciare all’attività fisica per qualche giorno ed in un momento di grave crisi per il nostro paese. Altri, invece, hanno rimarcato come tanta gente in giro a praticare corsa amatoriale su strada normalmente non si veda volendo così sottolineare l’occasionalità di certi sportivi o presunti tali. Probabilmente l’ordinanza di cui abbiamo letto alcuni punti è nata proprio in quest’ottica, cioè per irrigidire la materia della pratica sportiva, anche se di fatto la vigenza è limitata ad appena quattro giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

“Il Venafro punterà in alto nella prossima stagione d’eccellenza calcistica molisana, parola di Presidente!”

Nicandro Patriciello, Presidente del Venafro Calcio (Eccellenza Molise) da un decennio ed …