Al fine di rassicurare le famiglie e i pazienti in carico nei Centri di salute mentale della regione l’Asrem ha comunicato che le terapie farmacologiche DEPOT o a lunga azione continueranno a essere effettuate.

Lo stesso – fa sapere l’azienda sanitaria – per le visite psichiatriche, psicologiche e infermieristiche a garanzia della continuità delle cure finalizzata alla tutela della salute e della prevenzione delle ricadute.

Potrebbe interessanti anche:

Luoghi del cuore Fai, Museo dei Misteri in testa alla classifica

Il ‘Museo dei Misteri’ di Campobasso si conferma al primo posto, tra migliaia …