Emergenza Cornavirus, sciopero alla Fiat Fca di Termoli, indetto dal SOA e FlmUniti Cub provinciale di Campobasso su tutti i turni dal 10 al 14 Marzo 2020. “Le grandi fabbriche sono punti che assembrano di fatto dal trasporto su bus fino alle catene di montaggio, alle mense ecc – dicono i sindacati – Questo è il primo controsenso, lo Stato chiude tutto, in primis le scuole e vieta spostamenti con sanzioni anche penali per chi non rispetta i decreti. Il governo italiano, al contrario della Cina non chiude le fabbriche ma continua a dire restate a casa mentre le linee di montaggio continuano a produrre dalla forza operaia a rischio personale e di tutte le famiglie, ma in Molise è ancora più pericoloso, – hanno denunciato – nella fabbrica Fiat FCA di Termoli ci lavora tutto il Molise! In questi giorni lo abbiamo ribadito in tutte le salse scrivendo anche al presidente della Regione che in merito come al solito ha fatto scena muta. Ora basta! Noi restiamo a casa ci asteniamo nell’andare a lavorare e scioperiamo. Siamo pronti a ritirare la protesta solo quando il governo e l’azienda  decidono di retribuirci le assenze e di fermare tutto, non possiamo permetterci di perdere altri soldi per un diritto inalienabile quello di mettere in prima linea la sicurezza e la salute collettiva. Vogliamo sconfiggere il corona virus ma non vogliamo essere presi in giro. Sciopero di 8 ore in Fiat FCA a partire da questa sera 10 Marzo 2020 dalle ore 22,00  fino a sabato 14 Marzo 2020”, hanno concluso i sindacati.

Potrebbe interessanti anche:

Maresca politico e magistrato, sarà in servizio a Campobasso

La decisione ha spaccato in due il consiglio superiore della magistratura. Destinazione Co…