«La salute di tutti noi è una priorità e, dunque, invito tutti a rispettare le restrizioni previste nel decreto del Consiglio dei Ministri. Serviva un’azione forte per tentare di bloccare un’epidemia che colpisce soprattutto le fasce più deboli della popolazione». Lo ha dichiarato il consigliere regionale Filomena Calende che ha preso al Tavolo Permanente istituito presso la Presidenza del Consiglio Regionale per fare il punto della situazione sull’emergenza Coronavirus. «Nelle relazioni illustrate dai vertici Asrem – ha spiegato Calenda – è emerso l’intenso lavoro a cui negli ultimi giorni sono sottoposti tutti gli operatori sanitari, forze dell’ordine, personale della Regione, dell’Asrem e della Protezione Civile. A loro va il mio ringraziamento e quello di tutti i molisani. Rinnovo l’invito a restare in casa e a muoversi solo per comprovati motivi di necessità. Debellare il virus è possibile solo se tutti ci comporteremo con responsabilità».

Calenda, ha voluto lanciare un messaggio di vicinanza e di sostegno ai tanti commercianti e imprenditori che in queste ore devono fare i conti anche con problematiche di natura economica. «Al di là dell’aspetto sanitario,  il Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia nazionale e molisana- ha sottolineato –  Apprezzo lo sforzo di quanti stanno tentando di rimboccarsi le maniche, promuovendo forme di commercio alternativo come la consegna a domicilio. Purtroppo, però, sono convinta che al termine di questa crisi globale la piccola e media impresa e i commercianti dovranno essere aiutati e sostenuti dal governo nazionale e regionale. Il mio pensiero va ai tanti nostri concittadini che già vivevano in una situazione di enorme difficoltà e che ora guardano al futuro con ancora più pessimismo. Spetterà alla politica mettere in campo forme di sostegno alle partite Iva e alle società. Imprese e famiglie non possono essere lasciati soli, vinciamo tutti insieme questa battaglia. Sono convinta che la tenacia che da sempre contraddistingue il popolo molisano ci sarà utile ancora una volta», ha concluso la Calenda.

 

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…