Il Coronavirus non porta solo esigenze di natura sanitaria. Il problema in queste ore è anche di natura economica. La questione riguarda soprattutto chi deve gestirsi da solo: gli imprenditori, i lavoratori autonomi e le partite IVA.
“Siamo a lavoro – dichiara l’onorevole Giuseppina Occhionero di Italia Viva – sulla questione delle scadenze fiscali proprio in questi minuti. Stiamo portando a termine una battaglia a favore degli autonomi e dei liberi professionisti. L’ estensione generalizzata della cassa integrazione tutela fortemente i lavoratori dipendenti. In questo momento non c’ è scadenza fiscale o contributiva per la quale non vorremmo chiedere uno spostamento. Il Governo e le Regioni non si dimentichino quindi delle partite IVA, che in questo momento vivono le stesse angosce degli altri lavoratori. Occorrono quindi misure anche sul lavoro autonomo. Dobbiamo evitare che l’ Italia e il nostro Molise si blocchino per evitare. Imprenditori e commercianti hanno paura per il proprio futuro. Perché a fine mese arrivano comunque le scadenze da pagare tra stipendi dei collaboratori agli affitti degli uffici e delle tasse da pagare”.

Potrebbe interessanti anche:

Teresa Salgueiro incanta il Teatro Savoia. Pubblico estasiato dalla cantante portoghese

Musica e letteratura, un viaggio in Portogallo per voce e chitarra, contrabbasso e percuss…