Home Cultura Eventi Larino, bilancio positivo per il carnevale: trentamila presenze alla 45esima edizione
Eventi - Evidenza - QD - 2 Marzo 2020

Larino, bilancio positivo per il carnevale: trentamila presenze alla 45esima edizione

Un’edizione superiore a ogni aspettativa, presenze anche da fuori regione per un evento di livello nazionale riconosciuto per il secondo anno dal Ministero per i Beni e le attività culturali come carnevale storico d’Italia. Merito all’impegno e alle tecniche sempre più perfezionate dei gruppi costruttori per realizzare dei carri giganti alti diversi metri e in movimento. Si stimano in trentamila i visitatori giunti nei due fine settimana dedicati alla sfilata. Il ricavato dei biglietti di ingresso sarà destinato alla costruzione dei nuovi capannoni per i carri.

Un progetto lungimirante condiviso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pino Puchetti e dall’associazione Larinella presieduta da Danilo Marchitto. L’assessore al Turismo, Alice Vitiello, ha ringraziato i gruppi costruttori e tutti coloro che hanno contribuitoo alla riuscita di un evento straordinario.

Otto i giganti di cartapesta protagonisti della sfilata. Cinque di prima e tre di seconda categoria. Applausi per tutti, accompagnati dalle coreografie dei balletti e da numerose iniziative dedicate alle famiglie e ai bambini. Temi di attualità nelle allegorie. L’inquinamento dei mari, la bellezza della musica, la libertà di espressione dei sentimenti e l’omofobia. Ancora il bullismo, il valore della cultura, la pedofilia e lo sfruttamento degli animali nei circhi, tema del carro vincitore di prima categoria del gruppo “I gatti randagi” con “Ruggiti di libertà”.

Al carnevale di Larino sarà dedicato un lungo speciale della trasmissione Viaggio in Molise.

TUTTI I VINCITORI:

Carri di prima categoria:1^ Ruggiti di libertà” 2^ La cultura la chiave della libertà 3^ Non dirlo a nessuno 4^ Non ti curar di loro 5^ Vivi la libertà. Per i carri allegorici di seconda categoria: 1^ salviamo le acque 2^ deciBELL 3^ Winnie the Pooh Infine, i balletti e le coreografie: 1^ Ruggiti di libertà 2^ La cultura chiave della libertà 3^ Non dirlo a nessuno 4^ Non ti curar di loro 5^ Salviamo le acque 6^ Salviamo la libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Testimoniò su un grave fatto di cronaca, dal 2016 subisce vessazioni e minacce: denunciati 2 albanesi

TERMOLI. La Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Termoli , nell’ ambito del…