Tutto il mondo imprenditoriale del Paese è in allarme per le conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Di questa situazione è consapevole anche Confcommercio che si è da subito attivata. Anche le imprese molisane del settore turistico beneficeranno di una prima serie di interventi inseriti nell’avviso comune siglato presso il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo sull’emergenza coronavirus. L’accordo sottoscritto da Federalberghi e dalle altre organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative del settore turismo, ha lo scopo di promuovere iniziative per la tutela di 300 mila imprese e 1,5 milioni di lavoratori, che producono ogni anno un valore aggiunto di 90 miliardi di euro, con più di 430 milioni di presenze turistiche ed oltre 48 miliardi di euro spesi in Italia dai turisti stranieri. Un primo blocco di interventi riguarderà attività di diretta competenza delle parti sociali, come la stipula degli accordi che consentono l’accesso agli ammortizzatori sociali e l’attivazione di interventi di sostegno mediante la rete degli enti bilaterali. “Salvaguardare le attività economiche e i posti di lavoro, in tutto il territorio nazionale – sostiene il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca – è una condizione imprescindibile per assicurare la sopravvivenza del sistema turistico italiano, in attesa che passi la bufera e si ripristinino condizioni di normalità.”

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…