L’attività di prevenzione predisposta dal Questore di Isernia Roberto Pellicone a tutela della sicurezza dei cittadini di questa provincia, continua incessantemente.Infatti, a seguito di mirati servizi di controllo sul territorio di questa provincia, sono stati emessi altri provvedimenti di divieto di ritorno a carico di soggetti che, sulla base di elementi di fatto, sono stati ritenuti dediti a traffici delittuosi e giunti in questa provincia con il solo proposito di commettere reati. Non potranno tornare nel Comune di Frosolone per tre anni, un 34enne ed un 47enne con a carico numerosi reati contro il patrimonio e contro la fede pubblica, per porto di armi ed oggetti atti ad offendere, per stupefacenti e per guida senza patente.
Entrambi provenienti dal territorio campano e soprattutto destinatari di altri Provvedimenti di Divieto di Ritorno in altri Comuni, i due sono stati arrestati dai Carabinieri della locale Stazione i quali, allertati dai cittadini poiché stavano tentando di portare a compimento truffe ai danni di persone anziane, sono riusciti a bloccarli dopo un breve inseguimento. All’interno del veicolo sono stati trovati un coltello a serramanico della lunghezza di 17 cm, una mazza da baseball ed altri arnesi atti allo scasso, materiale immediatamente sequestrato. Ancora una volta l’attività di prevenzione e la sinergia tra le Forze dell’Ordine operanti sul territorio hanno prodotto i loro frutti.

Potrebbe interessanti anche:

Frosolone, sabato e domenica all’insegna dei ricordi

Ritorna come ogni anno sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 la “Piazzetta dei Ricordi…