Home Apertura Coronavirus: in Molise 55 persone sotto osservazione e 190 allievi di polizia in quarantena preventiva
Apertura - Evidenza - Regione - 26 Febbraio 2020

Coronavirus: in Molise 55 persone sotto osservazione e 190 allievi di polizia in quarantena preventiva

Nessun contagio, situazione costantemente monitorata e sotto controllo, una rete di emergenza che funziona. Alcuni casi sospetti che si sono tutti risolti positivamente, l’ultimo quello del ragazzo sul treno in viaggio tra Milano e Termoli, anche lui è risultato negativo: non ha il coronavirus. Così il presidente Donato Toma nella conferenza stampa per fare il punto sull’allarme coronavirus in molise. Il dato nuovo è quello delle persone sotto osservazione: in questo momento in regione sono 55. Si tratta di persone che sono rientrate in Molise dalle regioni dove si sono registrati i numeri più elevati di contagio.

L’altro fronte di rilievo è quello dei 190 allievi arrivati alla scuola di polizia di campobassao da Piacenza. Sono tutti in quarantena preventiva, ma la situazione è tranquilla: stanno tutti bene. Toma ha detto che questo non è il momento delle polemiche ma ha comunque lanciato un frecciata al Viminale: “il miniustero dell’Interno li ha mandati qui da noi senza avvisarci è questa non è stata una bella cosa”. L’incidente diplomatico poi si è chiuso dopo un colloquio con il ministro Lamorgese. C’è un filo diretto con il governo”, dice ancora il presidente che annuncia per le prossime ore una nuova ordinanza e ai molisani chiede di evitare allarmismi.

In conferenza stampa ci sono anche il commissario Asrem e il capo del dipartimento della Protezione civile regionale. Maria Virginia Scafarto ha presentato il decalogo del ministero della Salute con i comportamenti da seguire. Poi ha riferito che nella sola giornata di domenica il 118 ha avuto circa mille chiamate dai cittadini che hanno intasato il numero riservato alle emergenze. Per questo sono stati istituiti i due numeri dedicati all’allarme coronavirus. Manuele Brasiello invece ha detto che la Protezione civile locale è  pronta con tutte le attrezzature necessarie se ci dovessero essere emergenze e che saranno fatti ulteriori acquisti di materiale necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Tamponi sul personale del pronto soccorso di Isernia: i primi 20 sono negativi

Sono risultati negativi i primi 20 tamponi effettuati sul personale del pronto soccorso di…