Home Attualità Nuovo porto di Termoli: sono partiti gli incontri del Contratto di Sviluppo Istituzionale

Nuovo porto di Termoli: sono partiti gli incontri del Contratto di Sviluppo Istituzionale

Tra i 220 milioni di euro destinati al Molise con il Cis, il contratto di sviluppo istituzionale, firmato lo scorso ottobre dal premier Giuseppe Conte, c’è anche il progetto per l’ammodernamento del porto di Termoli. In cantiere c’è lo spostamento del porto turistico all’interno del molo dove ora ci sono i pescherecci. Questi si sposteranno più a sud dove si sta già realizzando un nuovo molo con relativa banchina. Al posto della Marina di San Pietro invece ci sarà il porto istituzionale con le postazioni delle forze dell’ordine. Questo a grandi linee quello che c’è anche all’interno del piano regolatore che è stato approvato in Regione. Dei 23 milioni di euro previsti, il Governo per ora ne ha concessi solo 15. Ma la nuova idea di sviluppo del porto di Termoli sta prendendo forma
La scorsa settimana c’è stata già una riunione a Roma a cui ha partecipato il Comune di Termoli e nei prossimi giorni ce ne sarà un’altra. Le gare d’appalto saranno quasi tutte europee e dovranno partire subito: i progetti dovranno essere rendicontati entro il 31 dicembre 2023. Qualche perplessità però è stata espressa dal sindaco di Termoli Francesco Roberti sul fatto che il finanziamento e l’opera sarà gestito da Invitalia a livello nazionale. I progetti dovranno partire tutti contemporaneamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Sessano. La “Serena Senectus” dona defibrillatore al Pronto Soccorso di Isernia

Gesto di vicinanza socio/umanitaria a chi sta lottando nel presente momento di difficoltà …