Home Attualità Isernia. Alberi abbattuti, Chiacchiari: non ci sono alternative, sono un pericolo per cittadini e automobilisti
Attualità - Evidenza - Isernia - Provincia di Isernia - QD - 20 Febbraio 2020

Isernia. Alberi abbattuti, Chiacchiari: non ci sono alternative, sono un pericolo per cittadini e automobilisti

A ogni ondata di maltempo almeno un albero viene giù, mettendo a rischio l’incolumità delle persone. Gli ultimi episodi in via Veneziale: uno è finito contro un condominio, danneggiando un balcone, mentre un altro è finito per strada. È andata bene, ma il Comune di Isernia questi rischi non vuole correrli più, anche perché le radici continuano a danneggiare strade e marciapiedi, creando altri potenziali pericoli. Per l’assessore all’ambiente Chiacchiari l’unica soluzione è quella di abbattere gli alberi pericolanti, per poi rimpiazzarli. A suo avviso alternative non ce ne sono, ma è sempre disposto a raccogliere proposte e suggerimenti: “Invito Legambiente e le altre associazioni a fare delle proposte, la porta del mio ufficio è sempre aperta. Ma non si può andare avanti. Gli alberi sono pericolosi. Idem le radici, che stanno creando anche problemi alla viabilità. Altri interventi sono previsti in viale 3 marzo – dove le radici hanno sollevato un’intera carreggiata – e alla villa comunale, dove già ne sono stati già rimossi alcuni. In ogni caso – ha concluso Chiacchiari – ogni albero sarà rimpiazzato. Finora ne abbiamo abbattuti una ventina, me ne sono stati piantati oltre 200”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Al via un disegno di legge per la sanità molisana, Iorio: “Chiedo condivisione di tutti i sindaci”

L’ex governatore Michele Iorio è intervenuto sulla sanità in Molise. “Nella ta…