Home Evidenza Cln Cus Molise, Ferrante: “Vincere sabato per blindare la salvezza”
Evidenza - Sport - 19 Febbraio 2020

Cln Cus Molise, Ferrante: “Vincere sabato per blindare la salvezza”

Ferrante (foto Stefano Saliola)

E’ la settimana che porta al big match con l’Atletico Cassano e il Circolo La Nebbia Cus Molise vuole dare continuità alle prestazioni e ai risultati dopo la bella affermazione di Bisignano ottenuta con il cuore e con i denti. Una vittoria che ha avvicinato la squadra di Marco Sanginario alla salvezza. La sfida con i pugliesi, oltre ad essere bella da vedere (tra due formazioni che offrono un bel futsal) è importante ai fini della classifica per entrambi i quintetti. A suonare la carica ci pensa Gianluigi Ferrante, andato in gol nell’ultima sfida in terra calabrese e reinventato centrale da mister Sanginario, ruolo nel quale si è trovato bene. “Il morale è alto e abbiamo grande voglia di dare continuità ai risultati – spiega – vincere a Bisignano non era assolutamente semplice e ci siamo riusciti con una prestazione tutta cuore. Abbiamo saputo soffrire e piazzare la stoccata finale che ci ha permesso di mettere in cassaforte tre punti pesantissimi per la classifica e per il morale. Siamo contenti di aver ripreso la marcia”.

Nell’ultimo incontro a Bisignano è stato reinventato centrale da mister Sanginario. E’ un ruolo nuovo, come si è trovato? “Non è andata malissimo. Ho delle caratteristiche che mi portano a privilegiare la fase difensiva a quella offensiva. Credo, al di là di questo, che la cosa importante è cercare d fare sempre il massimo per la squadra, a prescindere dal ruolo. Bisogna farsi trovare pronti alla chiamata del mister e contribuire nella maniera migliore al raggiungimento degli obiettivi di gruppo”.

E’ la settimana che porta alla sfida con l’Atletico Cassano, che partita si aspetta? “Una partita senza dubbio molto difficile contro un’avversaria che ha tantissima qualità nel proprio organico e che sicuramente verrà a Campobasso per provare a metterci in difficoltà e strappare i tre punti. Dal canto nostro, però, venderemo carissima la pelle perché abbiamo ancora fame di punti e di vittorie. Giochiamo di fronte al nostro pubblico e non faremo sconti a nessuno”.

Dando uno sguardo al campionato in generale, la classifica è corta e bisogna fare punti soprattutto in casa è importante per archiviare in maniera definitiva il discorso salvezza.  “La classifica è molto corta e ci sono ancora tenti scontri diretti in programma. Per questo la classifica può variare ancora. La salvezza è vicina, manca un altro piccolo sforzo per chiudere il discorso e affrontare in maniera tranquilla il campionato e toglierci qualche altra soddisfazione”.

Affronterete in casa le big del girone. Per voi può essere un vantaggio? “Sicuramente sì. Di solito quando si gioca di fronte al pubblico amico si ha sempre una marcia in più. Affronteremo squadre di grande spessore come Melilli, Cassano sabato, Polistena, dobbiamo cercare di fare più punti possibili non solo in ottica salvezza ma anche per continuare a sognare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Spesa sospesa, aderisce anche la Croce Rossa d’Isernia

Il Comitato locale di Isernia della Croce Rossa Italiana comunica che ha aderito alla camp…