Home Evidenza Asrem- Fidas Agnone, convenzione scaduta. Romagnuolo: disagi per i donatori dell’Alto Molise
Evidenza - QD - Senza categoria - 17 Febbraio 2020

Asrem- Fidas Agnone, convenzione scaduta. Romagnuolo: disagi per i donatori dell’Alto Molise

La consigliera regionale di Prima il Molise, Aida Romagnuolo, denuncia la situazione di estrema difficoltà in cui si trova ad operare la Fidas di Agnone, la cui convenzione con l’Asrem è scaduta a dicembre scorso, e ad oggi non si hanno novità. “Trovo ridicolo che dopo alcuni mesi dalla scadenza, la Fidas con i suoi 483 donatori di sangue debba rincorrere i vari direttori dell’Asrem che – ha dichiarato – invece di interpretare i bisogni dei cittadini, preferiscono dedicarsi ad altro. Quello che sta accadendo ad Agnone tra l’Asrem e la Fidas locale, conferma l’intenzione dell’Asrem di chiudere l’ospedale di Agnone. A questo punto- ha concluso la Romagnuolo – i tanti donatori di sangue dell’Alto Molise saranno costretti a recarsi altrove, in Abruzzo, in particolare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: lacrime e dolore per l’ultimo saluto a Sara, la città si stringe intorno alla famiglia

Lacrime e commozione a Termoli per i funerali di Sara Favia, la ragazza di 17 anni rimasta…