Home Evidenza Vittoria in terra calabra che sa di salvezza per il Cln Cus Molise
Evidenza - Sport - 16 Febbraio 2020

Vittoria in terra calabra che sa di salvezza per il Cln Cus Molise

MAGIC CRATI 7
CLN CUS MOLISE 8
(2-3 primo tempo)
Magic Crati: Pasculli, Gervasi, Prezioso, Casagrande, Mura, Lucao, Scigliano, Moraes, Metallo,
Thyago, Lima, Victor. All. Cipolla.
Cln Cus Molise: De Lucia, Turek, Di Stefano, Cioccia, Debetio, Triglia, Ferrante, Pietrangelo,
Barichello, Gava, Verlengia, Badodi. All. Sanginario.
Arbitri: Iannone di Nocera Inferiore e Galasso di Avellino. Cronometrista: Granata di Sala
Comsilina.
Marcatori: Barichello (2), Lucao, Ferrante, Scigliano pt; Moraes (3), Gava, Di Stefano, Lima,
Casagrande, Barichello (2), Debetio pt.
Note: ammoniti Lima, Moraes. Espulso Casagrande.
Impresa che profuma di salvezza quella messa a segno a Bisignano dal Circolo La Nebbia Cus
Molise. In Calabria la formazione di Marco Sanginario, trascinata da un monumentale Barichello,
brinda sull’altalena delle emozioni al termine di una partita vietata ai deboli di cuore. Grazie a
questi tre punti i molisani si avvicinano in maniera decisa all’obiettivo stagionale e vedono vicino il
traguardo.
La cronaca – Parte bene il Magic Crati di Bisignano con Scigliano che chiama alla deviazione De
Lucia. E’poi Casagrande a vedere murato il suo tiro da Barichello. La risposta ospite è in una
ripartenza di Turek. Sulla conclusione dello slovacco Casagrande si immola sulla linea. Lo stesso
numero 5 dei molisani chiama al grande intervento l’estremo difensore calabrese. La formazione di
Sanginario passa grazie al solito Barichello che batte Pasculli con un tiro preciso e fa 0-1. L’asso
brasiliano è protagonista anche poco più tardi con una grande ripartenza e conclusione che viene
deviata da Pasculli. Sfera sui piedi di Di Stefano che non trova la porta. E’ un buon momento per il
Circolo La Nebbia Cus Molise che raddoppia ancora con Barichello. Il 24 ospite finalizza un
rilancio di De Lucia. Il Magic Crati non ci sta e Moraes chiama al grande intervento il portiere
ospite De Lucia. Ancora padroni di casa sul pezzo con Scigliano che non trova la porta per
questione di centimetri. Il Circolo La Nebbia Cus Molise si rende pericoloso con Gava che assiste
Cioccia, il suo tiro viene respinto da Pasculli. I ragazzi di Sanginario vanno poi ad un passo dal tris
con uno scambio Cioccia-Di Stefano e conclusione al volo del capitano con il cuoio che si stampa
sul palo. E’ Lucao a riaprire i giochi andando a recuperare una palla in pressione. Neanche il tempo
di gioire per il Magic Crati, che Ferrante trova spazio e tempo per fare 1-3 per il Cln Cus Molise
sfruttando un assist di Barichello. La sfida è vibrante ed equilibrata. Scigliano salta il diretto
marcatore e batte De Lucia. Sul punteggio di Crati 2 Cln Cus Molise 3 si chiude la prima frazione di
gioco.
La ripresa è un’altalena di gol ed emozioni. Pochi secondi servono al Magic Crati per impattare sul
3-3 con Moraes che sul secondo palo gonfia la rete. Palla al centro e il Cln Cus Molise mette
nuovamente la freccia Gava fa 3-4 con un tiro preciso che lascia di sasso Pasculli. I ragazzi di
Sanginario alzano i giri del motore e allungano: Di Stefano su schema da corner fa 3-5 per la
formazione ospite. Il Cln Cus Molise è un uragano e Barichello si inventa un gol pazzesco. Parte

dalla linea laterale, si accentra e scarica all’incrocio il sesto gol degli ospiti. La sfida sembra
indirizzata in discesa per la formazione di mister Sanginario ma non è così. Il Crati prende coraggio,
Casagrande riparte ed offre a Moraes un pallone facile da spingere in rete. Poi Lima, lasciato solo,
da posizione defilata, trova l’angolino per il 5-6. La rimonta calabrese è completata quando Lucao
assiste Casagrande che non sbaglia. La sfida è vietata ai deboli di cuore e un monumentale
Barichello si inventa letteralmente il gol del nuovo sorpasso Cln Cus. Il brasiliano conclude al volo
spedendo in fondo al sacco la palla proveniente da corner. Il Magic Crati resta però attaccato
ancora alla partita e la riequilibra con Moraes che trasforma in oro una corta respinta di De Lucia
sulla conclusione di Casagrande. Partita finita? Neanche per sogno perché a far scorrere i titoli di
coda sul confronto e a lanciare in orbita i molisani è Debetio che si fa trovare pronto alla deviazione
sotto porta assistito da Gava. E’ il gol dell’8-7 Cln Cus Molise. Nelle battute finali del match c’è
tempo per annotare l’espulsione di Casagrande. Poi al triplice fischio è festa grande per i molisani
che sabato ospiteranno al Palaunimol il Cassano. “E’ stata una vittoria importante – afferma al
termine del confronto il trainer del Cln Cus Molise Sanginario – dopo un ottimo primo tempo siamo
calati nei primi 5’ della ripresa per poi venire fuori alla distanza. Bravi tutti, è stata un successo di
squadra, una vittoria che mette una seria ipoteca sulla salvezza”.

Barrichello autore di un poker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Al via un disegno di legge per la sanità molisana, Iorio: “Chiedo condivisione di tutti i sindaci”

L’ex governatore Michele Iorio è intervenuto sulla sanità in Molise. “Nella ta…