Home Apertura Autista dell’Ivri sventa assalto al portavalori, banditi incendiano la loro auto
Apertura - Attualità - Cronaca - Evidenza - 15 Febbraio 2020

Autista dell’Ivri sventa assalto al portavalori, banditi incendiano la loro auto

Coraggio e freddezza. Così la guardia giurata dell’ivri ha evitato il blocco di tre rapinatori che gli avevano sbarrato la strada mentre stava terminando il giro dei comuni per caricare i bancomat. Nel furgone dell’istituto di vigilanza banconote per diverse decine di migliaia di euro.

Strada fiancheggiata solo da alberi, quella che collega Bagnoli del Trigno a Salcito. Chilometri di curve strette che attraversano il bosco. E dietro una di queste un’Alfa Romeo messa di traverso, a sbarrare la strada al furgone. Tre uomini incappucciati, armati di fucile, hanno intimato l’alt alla guardia che prima ha rallentato di molto la marcia, come a fermarsi. Poi, però, mostrando un coraggio fuori dal comune, ha abbassato la testa sul volante, come a voler scansare eventuali colpi di arma da fuoco, ha ripreso velocità e si è infilato tra la carreggiata e l’Alfa lasciando di sasso i banditi.

La ricostruzione dell’accaduto è ora al vaglio dei Carabinieri, che l’autista dell’Ivri ha subito avvisato pochi istanti dopo la sua fuga.

A qualche chilometro dall’accaduto, e qualche ora dopo, i vigili del fuoco hanno trovato la carcassa bruciata dell’Alfa Romeo, servita ai banditi per assaltare il portavalori. Tentativo andato a vuoto per la prontezza di riflessi e l’audacia dell’agente. Per il momento i posti di blocco scattati lungo le principali strade di collegamento non hanno dato nessun risultato e i tre rapinatori hanno fatto perdere le loro tracce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Sessano. La “Serena Senectus” dona defibrillatore al Pronto Soccorso di Isernia

Gesto di vicinanza socio/umanitaria a chi sta lottando nel presente momento di difficoltà …