Home Attualità Inquinamento piana Venafro: giovedì confronto tra sindaci, Regione e Arpa

Inquinamento piana Venafro: giovedì confronto tra sindaci, Regione e Arpa

L’inquinamento a Venafro continua a preoccupare. Nemmeno qualche pioggia sparsa ha ridimensionato il problema. La conferma arriva ancora una volta dai dati registrati dalle centraline. Per quanto riguarda le polveri sottili, dall’inizio dell’anno sono stati accertati ben 19 sforamenti (l’ultimo ieri). Mentre il particolato fine – quello ritenuto ancor più pericoloso per la salute umana – è arrivato a toccare la quota record di 121 microgrammi per metro cubo. É davvero tanto: il massimo consentito è infatti di 25 microgrammi. Di questi ultimi dati e delle contromisure da adottare se ne parlerà giovedì mattina al Comune di Venafro. Il sindaco Ricci ha infatti chiesto e ottenuto un incontro con il presidente della Regione Toma, che già nei mesi scorsi aveva mostrato sensibilità al problema, finanziando lo studio epidemiologico. Oltre al primo cittadino e al governatore ci saranno l’assessore regionale all’Ambiente Cavaliere, i rappresentanti dell’Arpa Molise e i sindaci di Pozzilli, Sesto Campano e Montaquila. Durante la riunione tecnica, a porte chiuse, Ricci tra le varie cose chiederà di attivare le centraline anche a Sesto Campano e Pozzilli, al fine di avere un quadro più chiaro sulle possibili fonti di inquinamento in tutta la piana di Venafro. In effetti appare riduttivo ricondurre il problema al solo traffico. I cittadini vogliono sapere cosa sta avvelenando l’aria. E subito. Non si possono aspettare a cuor leggero i due anni di lavoro necessari per conoscere i risultati dello studio del Cnr di Pisa. Tra le ipotesi in campo anche quello di presentare un nuovo esposto alla Procura di Isernia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Anno scolastico 2020/2021, immissioni in ruolo: in Molise 311 posti disponibili

Nell’incontro per l’informativa sulle immissioni in ruolo svoltosi presso il M…