Home Attualità Gruppo popolare Bojano: un marchio per promuovere il tartufo molisano
Attualità - Evidenza - QD - 12 Gennaio 2020

Gruppo popolare Bojano: un marchio per promuovere il tartufo molisano

Da Antonello Di Iorio e Carmine Prioriello, del “Gruppo Pacifico Popolare” di Bojano riceviamo e pubblichiamo un riflessione sulla tutela, la valorizzazione e la commercializzazione della risorsa tartufo. Tra le proposte, quella di creare un marchio di qualità.

“Tra le tante potenzialità che offre la nostra regione c’è quella del tartufo. Sembra un paradosso ma è la verità. Il Molise offre più del 50% del prodotto nazionale di tartufo pregiato “Magnatum Pico” e non ha un marchio di qualità in virtù anche delle ottime caratteristiche organolettiche che il nostro tubero possiede.
Come se non bastasse la nostra politica distratta da altre faccende non riesce a promuovere il nostro prodotto. Infatti mancano fiere che, opportunamente organizzate, potrebbero dare una adeguata rilevanza alla nostra regione. Inoltre è opportuno che la politica nostrana riconosca il tartufo bianco come prodotto alimentare di interesse regionale cercando così di promuovere e valorizzare anche i prodotti alimentari creati nella nostra regione.
Nel Molise se il prezzo al cavatore quest’anno è stato più basso di altre regioni é proprio perché non vi è stata concorrenza tra i compratori di tartufo in quando sono mancate fiere in città importanti come Campobasso, Isernia e Bojano.
Ne deriva una perdita economica per circa 6000 ricercatori del prezioso tubero che avevano riposto speranza di guadagnare qualcosina in più .
La valorizzazione di eccellenze come il tartufo, la tutela del territorio, dell’ambiente e dei prodotti enogastronomici sono promozione della nostra regione”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Incendi boschivi: i Carabinieri Forestali intensificano i controlli e deferiscono all’Autorità Giudiziaria 11 persone

In questo periodo dell’anno si sta registrando sul nostro territorio un incremento dei cas…