Home Attualità Isernia, per asfaltare bene le strade bisognerà attendere primavera
Attualità - Evidenza - QD - 11 Gennaio 2020

Isernia, per asfaltare bene le strade bisognerà attendere primavera

Gianni Fantozzi, capogruppo dei popolari al comune di isernia, ha chiesto l’azzeramento della giunta, definendola assolutamente inadeguata, già prima, sempre Fantozzi, aveva parlato di assessori che avrebbero condizionato il sindaco parlando di dimissioni in blocco dell’esecutivo se fosse stato allargato ai Popolari. Immediata la risposta di Domenico Chiacchiari, che si è sentito tirato in ballo e ha risposto a Fantozzi che la colpa del suo mancato ingresso in giunta è solo sua. L’assessore poi ha voluto fare chiarezza su un settore di sua competenza e cioè sulla situazione letteralmente dissestata delle strade di Isernia, tappezzate nei giorni scorsi di asfalto in maniera disomogenea e con un risultato estetico che è veramente pessimo, con diverse strade che appaiono come il vestito di Arlecchino, con asfalto nuovo e vecchio che si uniscono in un quadro d’insieme veramente desolante. Per Chiacchiari c’era l’urgenza di mettere in sicurezza il reticolo viario della città, poi per i perfezionamenti bisogna aspettare la primavera. Stesso discorso per il tratto di strada tra la rotonda di fronte al carcere e il bivio di san Lazzaro, come per le strade delle frazioni, come per esempio il Tiegno, percorso ogni giorno da centinaia di camion che hanno rovinato e dissestato la vecchia strada, anche lì bisognerà aspettare la primavera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, 6 nuovi positivi su 504 tamponi processati. Scendono i ricoveri e nessuno più in Terapia Intensiva, da registrare anche altri guariti

Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Molise, a fronte di un significativo aumento…