Home Apertura Il New York Times promuove a pieni voti il Molise: è tra le 57 mete turistiche di tutto il mondo da visitare nel corso del 2020
Apertura - Evidenza - QD - Regione - 10 Gennaio 2020

Il New York Times promuove a pieni voti il Molise: è tra le 57 mete turistiche di tutto il mondo da visitare nel corso del 2020

di ANNA MARIA DI MATTEO

E’  uno degli angoli più spettacolari della penisola, con le montagne di Campitello Matese, la costa di Termoli, i siti archeologici di Sepino-Altilia. Lo ha definito così, l’articolo pubblicato di recente sul prestigioso New York Times, che ha stilato la graduatoria delle 52 località turistiche di tutto il mondo da visitare nel corso dell’anno che si è appena aperto. E la nostra piccola e bistrattata regione si è presa finalmente la sua rivincita, collocata dalla giornalista americana, addirittura al 37esimo posto tra località turistiche da sogno. Con il Molise anche la Sicilia ed Urbino.

Al primo posto della speciale classifica c’è Washington, poi veri e propri paradisi da salvare come la Groenlandia o il Tagikistan, terra tutta ancora da scoprire.

Mai sentito parlare del Molise? Nemmeno molti italiani”: esordisce così la giornalista, con un pizzico di ironia. Ed invita, invece, a visitare questa terra incantata, fuori dai grandi circuiti, dalle mete turistiche tradizionali. E consiglia di farlo salendo a bordo della Transiberiana d’Italia, da Sulmona fino ad Isernia.

Un articolo dettagliato nel quale sono riportate tutte le peculiarità del territorio, dal punto di vista ambientale e naturalistico, comprese le vie della Transumanza, e le tradizioni, come la Ndocciata di Agnone, la Carrese di Ururi. Insomma un mix che, a giudizio del New York Times, fa del piccolo Molise uno scrigno ricco, tutto da scoprire e da visitare. Una promozione che vale più di mille spot e che lascia ben sperare per l’anno che si è aperto con il botto. Una notizia che è stata accolta con soddisfazione in Molise, ma anche con un pizzico di stupore, perché francamente non ci si aspettava tanto risalto. L’assessore regionale Vincenzo Cotugno che sin dal suo insediamento ha cominciato a lavorare per promuovere l’immagine del Molise fuori dai confini regionali, si è detto entusiasta, convinto del fatto che per la regione si sia aperta finalmente una fase nuova, lasciandosi alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Striscioni e manifesto a lutto a San Giovanni in Galdo per protestare contro il progetto di un forno crematorio

Il tema in regione è molto sentito. Il Molise, mentre è sempre più elevato il numero delle…