Home Apertura Donna scomparsa: riprese le ricerche dei sommozzatori. Mistero sull’auto che non si trova

Donna scomparsa: riprese le ricerche dei sommozzatori. Mistero sull’auto che non si trova

Sono ripartite questa mattina al porto di Termoli le ricerche di una donna di 42 anni di Larino scomparsa da mercoledì. Al lavoro nelle acque gelide i sommozzatori dei vigili del fuoco arrivati da Teramo. Lei si chiama Victorina Bucci, è originaria del Ciad ed è in Italia dall’età di 5 anni, da quando è stata adottata da una famiglia di Larino. Le ultime notizie che la riguardano risalgono a mercoledì 18 dicembre, quando dopo una lite telefonica con il suo compagno, che invece vive a Termoli, si è messa in auto, una panda rossa vecchio modello e si sarebbe diretta proprio in città. Al momento non ci sono testimoni che l’hanno vista o notata. Ma il suo cellulare proprio mercoledì sera è stato trovato da un passante al porto, sul molo vicino alla Marina di San Pietro. Da ieri, dopo la denuncia di scomparsa della famiglia, formalizzata in caserma, si è avviata anche la macchina delle ricerche, coordinata dalla Prefettura, e le ricerche sono partite proprio dal porto, dove i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno effettuato le prime immersioni, che poi sono state interrotte con il calar del buio. Da questa mattina sono ripartite le attività.

I sommozzatori sono alla ricerca del corpo, nella più tragica delle ipotesi. Impossibile che l’auto possa essere caduta in acqua senza aver lasciato traccia, dovendo superare gli scogli. Sarebbe anche stata subito individuata. Il mistero però si infittisce, perché proprio la macchina non si trova. Le ipotesi sono diverse: la donna potrebbe aver lasciato l’auto da qualche parte e poi raggiunto a piedi il porto, oppure potrebbe aver aver abbandonato il cellulare per non essere rintracciata ed essersi messa poi in viaggio con la sua Panda. Le ricerche, infatti, si stanno effettuando anche via terra. Al momento però senza esito. I carabinieri di Larino guidati dal colonnello Raffaele Iacuzio si stanno occupando dell’attività investigativa su ordine della Procura. Stanno lavorando in sinergia con la Capitaneria di Porto, con i carabinieri di Termoli e con i vigili del fuoco per le ricerche. In caserma sono stati anche ascoltati i familiari della donna scomparsa e il compagno, con cui c’è una relazione sentimentale che durava da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…