Home Attualità Campobasso, nuovo ritrovamento in carcere: 8 cellulari e un pacchetto di hashish
Attualità - Cronaca - Evidenza - 25 Novembre 2019

Campobasso, nuovo ritrovamento in carcere: 8 cellulari e un pacchetto di hashish

Ancora telefoni cellulari, otto, e ancora droga: un pacchetto di hashish. All’interno del penitenziario di Campobasso un nuovo ritrovamento di telefonini ripropone il tema dei controlli e, peggio ancora, delle possibili connivenze.

La stretta degli ultimi mesi, ha commentato il segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria, Aldo Di Giacomo, ha messo in evidenza un dato allarmante: l’aumento dei ritrovamenti in via Cavour è salito del 1300 per cento. Merito, secondo il sindacalista, del nuovo comandante delle guardie.

Tuttavia, resta sorprendente la facilità con la quale vengono introdotti all’interno delle celle sia i telefonini che le sostanze stupefacenti. Segno di un’evidente lacuna nei controlli che pure sono capillari e accurati.

A Campobasso, da uno dei lati del muro di cinta, è abbastanza agevole lanciare involucri che possono contenere stecche di hashish, ma appare poco probabile che per i telefonini accada la stessa cosa. E’ chiaro che i cellulari passano dal portone principale, almeno insieme ai visitatori.

I numeri dei sequestri -ha spiegato Di Giacomo – potranno anche fare impressione, ma il fenomeno è ormai radicato nella maggior parte degli istituti di pena e in Italia quest’anno sono stati sequestrati oltre 2100 telefonini.

Numeri che purtroppo non indicano fedelmente la situazione”. Questo significa – ha concluso Di Giacomo – che per i capi delle organizzazioni criminali è una consuetudine diffusa impartire ordini con i telefonini. E a Campobasso, carcere ritenuto di massima sicurezza non mancano i boss dei clan di ‘ndrangheta e camorra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Tamponi sul personale del pronto soccorso di Isernia: i primi 20 sono negativi

Sono risultati negativi i primi 20 tamponi effettuati sul personale del pronto soccorso di…