Bruno Pallotta, 49 anni, di Capracotta, uno dei titolari dell’omonimo caseificio, ha perso la vita dopo essere caduto in un dirupo. Non si avevano sue notizie dal primo pomeriggio di oggi, lunedì 18 novembre, quando l’uomo aveva raggiunto località San Nicola per cercare una mucca che si era allontanata. Da quanto si è appreso è stato lo stesso allevatore a contattare un familiare che a sua volta ha subito allertato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, i volontari del Soccorso Alpino, i Carabinieri e il personale del 118. Impiegato anche un elicottero. La zona, particolarmente impervia, ha reso difficoltose e rallentato notevolmente le operazioni di soccorso. I soccorritori hanno raggiunto il 49enne in serata, ma per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare.  I gravi traumi riportati nella caduta non gli hanno lasciato via di scampo. La notizia si è diffusa subito in paese, lasciando tutti nello sconforto. Pallotta era molto conosciuto e stimato.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, scende la curva del contagio. Intanto Toma approva il decreto che prevede 50 milioni del Por

Non accadeva da settimane: numero di casi inferiore a 100 e tasso di positività che scende…