Home Attualità Un milione di euro per i tesori storici di Larino: valorizzeranno il parco archeologico

Un milione di euro per i tesori storici di Larino: valorizzeranno il parco archeologico

Un milione di euro per i tesori storici di Larino. Questa la cifra che la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Molise ha deciso di stanziare per il Comune frentano per la valorizzazione della sua area archeologica, e precisamente dell’anfiteatro romano e di Villa Zappone: 500mila per il 2019 e 500 mila per il 2020. La somma si va ad aggiungere ai 400mila euro già stanziati dalla Regione Molise nel febbraio 2018. Il finanziamento, fanno sapere dal Comune di Larino, servirà a completare i lavori di restauro che stanno interessando il seminterrato e l’ultimo piano di Villa Zappone, una costruzione risalente ai primi del Novecento e dove i lavori di scavo nel vicino parco hanno riportato alla luce un mosaico e i resti di un imponente complesso termale di età romana. E’ intenzione della Soprintendenza destinare il seminterrato alla creazione di laboratori didattici per le scuole e l’ultimo piano all’allestimento di mostre artistiche temporanee di pittura, scultura, fotografia e di reperti archeologici. Altri fondi invece saranno destinati al restauro dell’Anfiteatro romano, costruito molto probabilmente tra il 70 e il 150 dopo Cristo ed edificato grazie a un ricco e benestante senatore della città. Verrà riqualificato anche il sito archeologico Foro Sant’Anna, intervenendo sulla strada di accesso al sito. I lavori avranno inizio a marzo del 2020. Una bella soddisfazione per il Comune guidato dal sindaco Pino Puchetti che ha ringraziato la Soprintendenza per la cura e l’attenzione che ha sempre riservato all’area archeologica di Larino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Controlli massicci della Polizia per contrastare l’uso dei telefonini alla guida

È ormai noto e documentato che la distrazione causata dall’uso dei telefoni cellulari alla…