Home Apertura Il Molise si ferma: giornata della memoria a San Giuliano di Puglia. Programma delle iniziative
Apertura - Attualità - Evidenza - QD - 30 Ottobre 2019

Il Molise si ferma: giornata della memoria a San Giuliano di Puglia. Programma delle iniziative

Una data impressa nel cuore e nella mente di tutti, quella del 31 ottobre 2002. Un evento tragico che fa parte della storia del Molise e porta con sé ricordi profondi e tanta consapevolezza. Il terremoto, il crollo della scuola Francesco Jovine, ventisette alunni e una maestra che hanno perso la vita, il difficile e complesso percorso della ricostruzione.  Ogni anno la data del 31 ottobre non rappresenta un giorno come gli altri: è memoria, rispetto e motivo di speranza.

Alle 11.32 trenta rintocchi di campana ricorderanno i volti dei bambini, della maestra Carmela e delle due donne morte in paese. Poi il corteo si sposterà fino al parco della memoria dove un pilastro della scuola elementare venuta giù è attraversato da tanti giunchi artificiali accarezzati dal soffio del vento.

Qui verranno accese, alle 20, le fiaccole che illumineranno, ancora una volta, i luoghi del ricordo: il parco, il palazzetto che allora accolse i corpi delle vittime e il cimitero del paese dove da diciassette lunghi anni tante persone si fermano e sostano in preghiera come segno di vicinanza alle famiglie delle vittime e a tutta la comunità di San Giuliano di Puglia. Alle 17 del 31 ottobre sarà celebrata una messa nella chiesa madre. 

La giornata della memoria è anche un’occasione per rinnovare un motivo di speranza in un paese che con dignità, coraggio e determinazione è riuscito a piccoli passi a riprendere una vita, per quanto possibile, normale. Case ricostruite, la scuola antisismica considerata dalla Protezione civile come la più sicura d’Italia, e altri interventi ma anche una comunità che non senza difficoltà ha ripreso abitudini, tradizioni religiose e momenti di aggregazione.

Tra chi è rimasto in paese e chi abita fuori, si incontrano anche le storie di coloro che sono usciti vivi dalle macerie della scuola, portando sempre con sé il ricordo degli amici e della maestra che non ci sono più e una ferita sempre aperta. Giovani di San Giuliano che oggi studiano o lavorano, guardano avanti con consapevolezza seguendo il proprio percorso di dignità.

Il 31 ottobre come un giorno per ricordare, per pensare, per riprendere un cammino condiviso in un abbraccio sincero.  

  • Alle 20.50 di giovedì 31 ottobre 2019 e dalle 16 del primo novembre Telemolise trasmetterà il filmato di 40 minuti che ricorda la tragedia di San Giuliano di Puglia. Venerdì primo novembre dalle 21 ci sarà la replica della trasmissione Moby Dick dedicata alla memoria e alla ricostruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso, Gravina: “Entro l’anno prossimo pronta la Tangenziale nord”

Quando l’opera sarà completata, l’annuncio del sindaco di Campobasso è per il …