Home Apertura Consiglio regionale, la protesta in difesa di Senologia di Isernia e Punto nascite di Termoli. La classe politica sollecitata ad intervenire in difesa della sanità pubblica
Apertura - QD - Regione - 22 Ottobre 2019

Consiglio regionale, la protesta in difesa di Senologia di Isernia e Punto nascite di Termoli. La classe politica sollecitata ad intervenire in difesa della sanità pubblica

di ANNA MARIA DI MATTEO

Clima incandescente davanti al Consiglio regionale, tornato a riunirsi. A protestare, i comitati che si battono in difesa della sanità pubblica. C’erano i cittadini che stanno lottando per evitare la chiusura di Senologia, c’erano le mamme di Termoli che si battono per mantenere aperto il punto nascita del San Timoteo. C’era Emilio Izzo, anima della manifestazione e c’erano anche i lavoratori della Formazione professionale a cui si sono aggiunti anche gli animalisti che sollecitano l’intervento della Regione con risorse adeguate per combattere il randagismo e sostenere i volontari che si occupano dell’assistenza dei cani ammalati o feriti. I lavori del Consiglio regionale, iniziati con il solito ritardo,  sono stati subito sospesi per consentire ai capigruppo di ricevere in delegazione i manifestanti. Che hanno ottenuto la partecipazione dei consiglieri di opposizione e delle due consigliere di maggioranza, Romagnuolo e Calenda, all’assemblea pubblica che si è svolta proprio davanti ai cancelli di palazzo d’Aimmo.

Il presidente Toma, dal canto suo, ha lanciato segnali distensivi, annunciando il proprio impegno affinché il punto nascite di Termoli resti aperto e per quanto riguarda Senologia di Isernia ha ribadito che il servizio non sarà soppresso ma che gli interventi più impegnativi saranno effettuati al Cardarelli dove c’è una équipe di esperti a supporto delle pazienti. Novità in arrivo anche per la Formazione professionale, annunciate dal governatore Toma che si è detto fiducioso sulla soluzione dell’annosa vertenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

La residenza per anziani di Trivento riapre le porte ai congiunti dal prossimo 15 giugno

La residenza per anziani di Trivento riapre le porte ai congiunti. A partire dal prossimo …