La chirurgia mininvasiva sta facendo registrare importanti progressi nella lotta al tumore al polmone. Oggi infatti si può intervenire su pazienti fino a qualche tempo fa ritenuti inoperabili. Gli interventi sono più sicuri e meno aggressivi e permettono al paziente di riprendersi in maniera più rapida. Delle ultime novità e delle prospettive future se n’è discusso durante un incontro organizzato a Venafro, che ha richiamato esperti da diverse regioni italiane. Le ultime innovazioni, le diagnosi precoci e soprattutto l’approccio multidisciplinare hanno cambiato anche la gestione dei pazienti che si apprestano ad affrontare le terapie oncologiche. Oltre che di terapie, durante l’incontro di scena alla Palazzina Liberty si è parlato anche di prevenzione e corretti stili di vita. Particolare attenzione è stata prestata anche all’inquinamento ambientale: le conseguenze sulla nostra salute sono sempre più preoccupanti.

Potrebbe interessanti anche:

Consiglio comunale di Isernia: Amendola passa al gruppo misto, votata la gestione diretta di IMU, TASI e TARI

Si è aperta con una dichiarazione inaspettata la seduta del Consiglio comunale di Isernia.…