Home Attualità Trignina. Lavori sul viadotto Gamberale, gli automobilisti: la segnaletica del cantiere non è visibile

Trignina. Lavori sul viadotto Gamberale, gli automobilisti: la segnaletica del cantiere non è visibile

Da qualche tempo vanno avanti i lavori di consolidamento al viadotto Gamberale appaltati dall’ANAS a seguito di una denuncia lanciata sui social e su Telemolise da Giuseppe Padula, giovane operaio edile di Civitanova. Avviato dopo il catastrofico crollo del viadotto Morandi di Genova, questo intervento dovrebbe finalmente mettere la parola fine alla preoccupazione di chi transita su questo tratto della Trignina. Ma ora è la segnaletica del cantiere a destare perplessità tra gli automobilisti: la segnaletica orizzontale provvisoria – ossia le strisce continue di colore giallo verniciate sull’asfalto – risultano infatti visibili solo di giorno. Con il buio invece, prevale la visibilità della originaria segnaletica, per intenderci quella di colore bianco. Percorrendo il viadotto in direzione Vasto – spiegano gli automobilisti – le auto e i tir provenienti da Isernia vanno a incrociarsi con quelli che arrivano dalla direzione opposta, che troppo spesso ignorano il restringimento di carreggiata. Sebbene sia messo in evidenza sia dalla segnaletica orizzontale che da quella verticale – applicata anche a debita distanza dall’inizio del cantiere – spesso è proprio la condotta dei veicoli provenienti da Vasto che genera criticità e pericoli, costringendo a volte i conducenti dei veicoli provenienti da Isernia a brusche frenate o repentine uscite di carreggiata verso l’area cantiere, pur di evitare la collisione. Con il buio il pericolo aumenta, poiché – spiegano ancora gli automobilisti – i segnali stradali posti a ridosso delle poche barriere di jersey non sono sufficientemente rifrangenti e l’illuminazione è scarsa. L’augurio degli automobilisti è che si intervenga al più presto per prevenire ogni potenziale pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, i vescovi: nelle chiese molisane stop allo scambio del segno di pace e svuotare le acquasantiere

L’allarme Coronavirus cambia anche i gesti quotidiani dei fedeli. Nelle chiese molis…