Home Apertura Acquisto dei libri scolastici, per il rimborso le famiglie hanno tempo sino al 12 ottobre
Apertura - Evidenza - Regione - 6 Agosto 2019

Acquisto dei libri scolastici, per il rimborso le famiglie hanno tempo sino al 12 ottobre

A stabilirlo è una legge nazionale, precisamente la 448 del 1998. Stiamo parlando della fornitura gratuita o semigratuita dei libri scolastici. Sulla materia è intervenuta qualche giorno fa la Giunta regionale del Molise che con la delibera 291 dello scorso 29 luglio ha stabilito quali sono i tempi e, soprattutto, i criteri per l’accesso al beneficio messo in campo con risorse provenienti dallo Stato.

Al fine di poter accedere al rimborso è necessario che che l’Isee della famiglia di appartenenza, ovvero l’indicatore economico equivalente, non sia superiore a 10mila 732 euro e 94 centesimi.

I cittadini che ne hanno diritto dovranno presentare la domanda di rimborso direttamente ai comuni di residenza entro e non oltre il prossimo 12 ottobre. I comuni invece, a loro volta, dovranno trasmettere gli elenchi dei beneficiari alla Regione entro e non oltre 1l 4 novembre 2019. Elenchi che dovranno essere distinti per ordine e grado di scuola. Da considerare che a beneficiare dei contributi potranno essere sia i genitori oppore i legali rappresentanti dei aluni che frequentano tanto gli istituti scolastici ricadenti nel territorio comunale di residenza, oppure coloro che frequentano istituti scolastici ricadenti in regioni limitrofe.

Stabilito dalla regione anche il criterio di riparto delle somme per ciascun comune. Le stesse verranno commisurate rispetto all’effettivo fabbisogno così come emerso dalle domande raccolte ed ammesse a beneficio da ciascuna amministrazione.

Da tenere sotto osservazione saranno invece gli effettivi tempi di erogazione del rimborso, poiché negli scorsi anni si sono registrate lamentele da parte dei cittadini rispetto ai tempi della burocrazia. Va infatti precisato e tenuto a mente che le famiglie devono sempre anticipare le somnme necessarie all’acquisto dei libri di testo e che, solo successivamente, si potrà accedere al rimborso totale o parziale, aspetto quest’ultimo che verrà definito dagli appositi bandi comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

“Il Vietri di Larino nella rete nazionale centri Covid”: l’appello di sindaci, associazioni, istituzioni e Diocesi

L’ospedale Vietri di Larino va inserito nella costituenda rete nazionale dei centri Covid.…