Home Attualità Crociati e Trinitari conquistano il pubblico e la critica a Castiglione del lago

Crociati e Trinitari conquistano il pubblico e la critica a Castiglione del lago

Come un attestato di laurea, nella regione che dello scenario medioevale ha fatto il suo punto di forza, il gruppo dei Crociati e Trinitari ha sorpreso tutti per numero di personaggi e per la qualità indiscussa dei costumi.

La sfilata di Castiglione del Lago, borgo medioevale in provincia di Perugia con affaccio sul Trasimeno, è stata un successo e il corteo di Campobasso che ha partecipato al raduno multiepocale ha convinto tutti.

Arrivati da mezza Italia, i dodici gruppi storici appartenenti a un periodo compreso tra il 13esimo e il 18esimo secolo, hanno attraversato il borgo che si estende attorno al castello medioevale, per rievocare la processione che i duchi della Corgna svolsero per ringraziare San Domenico per la miracolosa guarigione della duchessa Eleonora, guarita dopo aver utilizzato l’olio di una lampada votiva posta difronte all’icona del Santo.

I sessanta figuranti dei Crociati e Trinitari hanno indossato con l’eleganza che li contraddistingue gli abiti del cinquecento campobassano e molisano, ricevendo l’apprezzamento del pubblico e degli altri partecipanti conquistati dalla qualità degli abiti, curati nei minimi dettagli. Da quelli sontuosi e sfarzosi dei capo città e dei nobili fino a quelli più semplici, ma anch’essi rifiniti in ogni particolare, dei popolani e dei contadini.

Al termine dell’evento, gli organizzatori dell’evento e il sindaco di Castiglione del lago, Matteo Burico, hanno premiato la folta delegazione dei Crociati e Trinitari, invitandola per la manifestazione del prossimo anno.

Un motivo di soddisfazione in più per i partecipanti e per il presidente Giuseppe Santoro, per il quale quello di Castiglione del lago è stato un tassello in più messo dall’associazione nell’impegno di far conoscere e valorizzare anche al di fuori dei confini regionali la storia di Campobasso e del Molise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Controlli massicci della Polizia per contrastare l’uso dei telefonini alla guida

È ormai noto e documentato che la distrazione causata dall’uso dei telefoni cellulari alla…