L’Azienda Del Giudice con sede a Termoli in 6 mesi ha ridotto l’uso di plastica di 6 mila chili, mille kg ogni mese (una tonnellata).
E’ il dato che emerge da un’analisi effettuata dai vertici dell’impresa produttrice di latte e prodotti caseari a seguito dell’avvio, dallo scorso mese di gennaio, di un nuovo progetto produttivo che punta su innovazione, rispetto per l’ambiente con il consumo di materiale plastico del 30% in meno, riduzione degli sprechi alimentarli attraverso l’aumento della durabilità dei freschi, l’utilizzo di energie rinnovabili, il potenziamento della “catena del freddo”, una nuova veste grafica.
Nuovi investimenti, dunque, da parte dell’azienda che, oggi, ha tirato le prime “somme” dall’avvio della rivoluzione nello stabilimento di Termoli.
“Con i nuovi macchinari acquistati, la quantità di plastica usata per le vaschette è esattamente quella che serve. Il contenitore non nasce da una lamina da ritagliare determinando uno sfrido da gettare via, come avveniva prima, ma dal dosaggio esatto di plastica liquida che viene a prendere la forma della vaschetta – spiega Pierluigi Evangelista, Responsabile della divisione produttiva della Del Giudice -. In questo modo abbiamo eliminato gli sfridi di plastica che venivano buttati (6 mila chili in 6 mesi). Inoltre, siamo certi di aver contribuito alla riduzione degli sprechi alimentari con l’uso di film di sigillatura impermeabili all’ossigeno. I nuovi contenitori permettono agli alimenti contenuti una maggiore durata. La shelf life è allungata.

“Abbiamo lavorato per oltre 5 anni per giungere a questi risultati – commenta Michele Del Giudice, Amministratore Del Giudice -. Questa iniziativa è la sintesi di tanti sforzi anche finanziari. Vorrei sottolineare che la nostra realtà produttiva è molto sensibile al rispetto del territorio e, questo progetto, ne è la dimostrazione tangibile”.

Potrebbe interessanti anche:

Neve tra Agnone e Capracotta, strade ghiacciate e automobilisti in panne

L’abbassamento delle temperature e le precipitazioni nevose delle ultime ore hanno d…