Home Cultura Cinema Sergio Leone e le sue estati a Castelpetroso ricordate in un documentario
Cinema - Cultura - Eventi - Evidenza - Fotografia - 1 Agosto 2019

Sergio Leone e le sue estati a Castelpetroso ricordate in un documentario

Quando un uomo con il fucile incontro un uomo  con la pistola, l’uomo con la pistola è un uomo morto. E’ una delle frasi più celebri dei cosiddetti spaghetti western, il genere che ha rivoluzionato il classico western americano e ha stravolto anche la regia cinematografica.

Sergio Leone, quella frase, potrebbe averla messa in bocca a Clint Estwood che la ricorda a Gianmaria Volontè nella scena finale di per un pugno di dollari, dopo averla pensata nel suo buen ritiro di Castelpetroso.

Con Fulvio Morsella, produttore nato a Duronia nel 1923 trasferitosi negli Stati Uniti, Sergio Leone passava le vacanze a Castelpetroso, paese in cui Morsella aveva i nonni.

I due, cognati per aver sposato due sorelle, non mancavano un’estate in quel paesino di fronte alla basilica e lì, al fresco dei borgo, alternavano passeggiate e lunghe partite a tressette con gli amici del paese.

Una storia che conoscevano in pochi, quella del contatto tra uno dei più grandi registi del Novecento, e il piccolo paese della provincia di Isernia e che sarà raccontata in un documentario nell’ambito della rassegna cinematografica Molise Cinema, in programma a Casacalenda. Chissà se durante le scene di C’era una volta in America, Leone e Robert De Niro non abbiano parlato di quella piccola regione nel centro Italia dalla quale, ai primi del secolo, erano partiti i nonni di Bob, lasciando Ferrazzano.

A Casacalenda, durante il festival ci sarà tra l’altro, anche un’altra bellissima iniziativa. Una mostra fotografica che racconta i baci più belli del cinema italiano degli anni ’50 e ’60. Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Silvana Mangano, con Sordi, Totò De Sica.

Il festival si terrà a Casacalenda dal 4 a ll’11 agosto con quattro concorsi e poi a Castelpetroso con il racconto e la proiezione di un documentario inedito che ricorda delle vacanze molisane di Sergio Leone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, nuovo aumento di positivi: 56 casi dai 577 tamponi, 12 le persone guarite

Ancora una impennata di nuovi positivi in Molise. Dai 577 tamponi processati nelle ultime …