Home Attualità Crisi idrica: rientra l’emergenza, individuata la causa dei disagi. Ma la rete resta fatiscente

Crisi idrica: rientra l’emergenza, individuata la causa dei disagi. Ma la rete resta fatiscente

Dopo una settimana di disagi e polemiche alle stelle, sta pian piano rientrando l’emergenza idrica che ha colpito i Comuni di Ururi, Portocannone, San Martino e Nuova Cliternia. Proprio sabato durante la riparazione dell’ennesima rottura alle condutture, Molise Acque ha individuato il problema. Una saracinesca dimenticata semichiusa che al passaggio dell’acqua faceva schizzare la pressione, fino a far saltare le condotte. Sarebbe questo il motivo delle continue rotture degli ultimi giorni sulla linea che dalla statale 87 porta l’acqua ai paesi in questione. Una linea che resta vecchia e fatiscente. Si tratta di 4-5 chilometri collegati al Molisano Centrale, il quale invece ha condutture nuove. Il problema della bretella datata e soggetta a rotture comunque resta e dunque bisogna solo incrociare le dita e affidarsi alla fortuna perché non ci siano nuovi guasti. Andrebbe sostituita, anche perché proprio ora che arriva l’acqua del Matese è davvero un peccato. Oggi Molise Acque ha inoltrato alla Regione una nuova richiesta per lo stanziamento dei fondi per la sostituzione. “Ma non è la prima volta – ha rivelato il vice sindaco di San Martino Tiziana D’Adderio – E’ dal 2015 che Molise Acque invia note alla Regione per la sostituzione delle condotte di quei pochi chilometri, ma è rimasta inascoltata. Chiediamo ora una volta per tutte che ognuno faccia la sua parte e la Regione si prenda in carico il problema” ha commentato la D’Adderio, che in questi giorni ha seguito da vicino tutti i problemi, recandosi anche sui luoghi delle rotture. Nei paesi intanto si va verso la normalità, proprio a San Martino ad esempio solo le campagne più periferiche sono ancora senz’acqua perchè tutte le tubature ancora non vanno in pressione. E’ una questione di tempo. Tuttavia dall’Amministrazione invitano le aziende agricole a usare per le irrigazioni l’acqua che arriva dal Consorzio di Bonifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Svaligiata rivendita di caciocavalli, i ladri rubano anche un furgone

Furto di caciocavalli a Vastogirardi dove una banda di ladri nella nottata ha praticamente…