Il Punto Nascita di Termoli resta aperto. Il TAR Molise ha confermato la sospensiva già accolta in prima istanza contro  il provvedimento di chiusura del commissario Giustini. L’udienza di merito è stata fissata all’8 aprile 2020. Fino a quella data nel reparto del San Timoteo continueranno a nascere i bambini. Il provvedimento del commissario era stato impugnato da molti comuni del Basso Molise e da due gruppi di mamme in dolce attesa che chiedevano di partorire a Termoli. Il primo ricorso con in testa il comune di Termoli era stato presentato dai legali Massimo Romano e Vincenzo Iacovino. “C’è stata una condivisione dei giudici su tutta la linea, questa è una grande soddisfazione professionale. Ora tutti facciamo lo sforzo per garantire la massima sicurezza” ha commentato l’avvocato Romano. Il Punto Nascita di Termoli resta aperto. Il TAR Molise ha confermato la sospensiva già accolta in prima istanza contro  il provvedimento di chiusura del commissario Giustini. L’udienza di merito è stata fissata all’8 aprile 2020. Fino a quella data nel reparto del San Timoteo continueranno a nascere i bambini. Il provvedimento del commissario era stato impugnato da molti comuni del Basso Molise e da due gruppi di mamme in dolce attesa che chiedevano di partorire a Termoli. Il primo ricorso con in testa il comune di Termoli era stato presentato dai legali Massimo Romano e Vincenzo Iacovino. “C’è stata una condivisione dei giudici su tutta la linea, questa è una grande soddisfazione professionale. Ora tutti facciamo lo sforzo per garantire la massima sicurezza” ha commentato l’avvocato Romano.

Potrebbe interessanti anche:

La Fonderia Marinelli di Agnone lavora ad una campana per le spose del Sud

L’Università delle Generazioni di Agnone in un comunicato ha posto l’attenzion…