Home Attualità Venafro, si dimette il capogruppo della maggioranza
Attualità - Evidenza - QD - 14 Giugno 2019

Venafro, si dimette il capogruppo della maggioranza

Scossone per l’amministrazione comunale di Venafro. Il capogruppo di maggioranza, Stefano Buono, si è dimesso dall’incarico, a causa “dell’inesistenza delle condizioni politiche” per continuare a svolgere tale ruolo. Alla base del gesto, la mancanza di collegialità nelle scelte e un programma elettorale disatteso. Una decisione che arriva ad un anno esatto dall’insediamento della squadra di governo cittadino guidata da Alfredo Ricci. “Ho dovuto prendere atto – afferma Buono – che i tentativi, operati durante tutte le riunioni di maggioranza svolte in questi dodici mesi, atti a stimolare la collegialità delle decisioni sono risultati vani. Venafro, nella vivibilità quotidiana, dà la percezione di versare in uno stato di semi abbandono. La viabilità è compromessa oltre che da una mancanza importante di controllo, anche dalla presenza di buche e strade dissestate. La pulizia e la cura del verde pubblico lasciano a desiderare. I servizi connessi sono attualmente gestiti unitamente al servizio di nettezza urbana che risulta particolarmente carente e determina oltretutto un rapporto di raccolta differenziata pari al 17 %. Ritengo – incalza Buono – come del resto lo ritenevano tutti, che sia urgente l’indizione di un nuovo bando di gara che possa interrompere l’affidamento in proroga e tentare di risolvere definitivamente i problemi di mancanza di pulizia, cura del verde pubblico e raccolta rifiuti. Infine, lo stato in cui versa la Pubblica Illuminazione è disastroso».

Fin qui l’ex capogruppo, ma la risposta di Alfredo Ricci non si è fatta attendere: “Stefano Buono – afferma il sindaco di Venafro – ha comunicato l’intenzione di dimettersi da capogruppo di maggioranza alcuni giorni fa. Per quanto abbia auspicato un ripensamento da parte sua, ci rendiamo tutti conto che le dimissioni fossero inevitabili, alla luce delle posizioni assunte in questo anno e, soprattutto, negli ultimi mesi, dentro e fuori il Consiglio Comunale. Al di là di queste dimissioni, però, – conclude Ricci – il gruppo resta compatto e determinato nel portare avanti il programma amministrativo con cui un anno fa abbiamo vinto le elezioni. Per rendersene conto bisogna stare tutti i giorni sul campo a lavorare per i cittadini. Al di là di qualche polemica da leone da tastiera, i risultati ci sono, e avremo modo di metterli nella giusta evidenza nei prossimi giorni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

L’Adoc Molise scrive a Poste Italiane contestando il taglio degli orari dell’ufficio postale di Pietrabbondante

L’associazione dei consumatori ADOC Molise scrive a Poste Italiane S.p.a. in merito …