di GIOVANNI MINICOZZI

Una piazza piena ma non gremita, considerata l’insolita ora di pranzo per un comizio elettorale, ha accolto il leader della Lega Matteo Salvini tornato a Campobasso per tirare la volata alla candidata Sindaco del centrodestra Maria Domenica D’Alessandro per il ballottaggio del prossimo 9 giugno.
Dal palco di piazza prefettura il vice premier, insieme a Luigi Mazzuto alla stessa Maria Domenica D’Alessandro e al Governatore Donato Toma, in mezz’ora ha ribadito la posizione della Lega sui diversi temi di politica nazionale che ancora dividono la maggioranza con il movimento 5 stelle.
Taglio delle tasse da realizzare anche in dissenso con la Commissione Europea, decreto sblocca cantieri e decreto sicurezza bis, riforma della scuola e telecamere negli asili, riforma della Giustizia (i Magistrati che sbagliano devono pagare al pari degli altri dipendenti pubblici ha tuonato Salvini), difesa dell’agricoltura e del made in Italia, regionalismo differenziato, infrastrutture da realizzare al Nord come al Sud Tav compresa.
Non è mancato, per la prima volta, l’ultimatum agli alleati del movimento 5 stelle;
“Il Governo va avanti solo se ci sono i si al posto dei tanti no dichiarati dagli amici del movimento 5 stelle nelle ultime settimane. Il voto delle europee ha invertito i rapporti di forza tra noi e loro e gli italiani hanno scelto di premiare le nostre idee” ha detto con determinazione Matteo Salvini.
Dunque il governo giallo-verde potrebbe avere le ore contate.
Una curiosità di cronaca: tra tanti sostenitori e curiosi che hanno riempito la piazza si è vista anche Gilda Antonelli, compagna dell’ex governatore di centrosinistra Paolo Frattura, che indossava una maglietta per contestare Matteo Salvini così come uno striscione uno striscione attaccato alla sede del PD di piazza prefettura con la scritta ” non vogliamo i fascisti”. Entrambi sono stati ignorati dal vice presidente del consiglio.

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni politiche, in Molise parte la sfida in rosa

Una sfida nella sfida, è quella che si appresta a vivere il Molise alle prossime elezioni …