Home Apertura Rivolta al carcere di Campobasso, detenuti appiccano le fiamme a materassi e brande
Apertura - Evidenza - Regione - 22 Maggio 2019

Rivolta al carcere di Campobasso, detenuti appiccano le fiamme a materassi e brande

Venti detenuti in rivolta e barricati nel carcere di Campobasso. La protesta si è scatenata in maniera violenta intorno alle 21. Dalle prime ricostruzioni, pare sia stato appiccato il fuoco ad alcune suppellettili, materassi e brandine. Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco insieme alle forze dell’ordine ed al Procuratore Capo della Repubblica, Nicola D’Angelo. La rivolta dei detenuti sembra abbia come causa scatenante l’arrivo della nuova direttrice, Irma Civitareale, e la restrizione di alcuni benefici previsti a favore dei reclusi.  Sul posto si è recato anche il Questore di Campobasso, Mario Caggegi. Non esistono precedenti del genere, almeno così cruenti, presso il penitenziario di Campobasso. La situazione, nonostante la gravità, è rimasta sotto il controllo delle forze dell’ordine e la protesta è rientrata dopo un colloquio tra i detenuti e la direttrice del carcere.

“Dal suo arrivo (della nuova direttrice ndr) ci sono state all’interno della struttura molisana delle nuove procedure di vita quotidiana che hanno completamente ribaltato ciò che in anni di lavoro da parte dei precedenti direttori della struttura era stato comunque realizzato. In una struttura che già di per sé è difficilissima da vivere”, afferma il responsabile di Antigone Molise Gianmario Fazzini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, zero contagi. Si consolida il trend positivo in Molise

Dopo il caso positivo di ieri, oggi nessun nuovo contagio dai 63 tamponi processati nelle …