Un modo originale, innovativo e sicuramente efficace per imparare una lingua. Attraverso il concorso Chanson, di scena all’auditorium dell’Itis di Isernia, i ragazzi hanno studiato il francese impegnandosi per mesi nella realizzazione di una coreografia danzante ispirata da una canzone. Il progetto è stato promosso da Francofil, l’associazione campana che riunisce i docenti e i sostenitori della lingua francese e della cultura francofona, in collaborazione con l’Istituto francese di Napoli, che a sua volta fa riferimento all’ambasciata di Francia. Il progetto che insegna la lingua attraverso il gioco rientra nell’ambito del piano triennale della arti dell’istituto comprensivo Giovanni XXIII, ma il concorso ha coinvolto anche altri istituti scolastici della provincia: il Fermi-Mattei di Isernia, la D’Agnillo di Agnone e il Pilla di Venafro.

Potrebbe interessanti anche:

A Civitanova torna la “coppa” con carne e patate

Il 19 e 20 agosto a Civitanova del Sannio torna l’evento “Carne e patate sott alla coppa”.…