34.9 C
Campobasso
domenica, Luglio 14, 2024

Festa della polizia, l’omaggio della Questura di Isernia al mondo della scuola

AttualitàFesta della polizia, l'omaggio della Questura di Isernia al mondo della scuola

Un auditorium vestito di tricolore ha accolto le tante persone che anche a Isernia hanno partecipato alla festa della polizia. Una giornata particolare, con il ruolo di protagonista affidato al mondo della scuola. Sono stati infatti gli alunni dell’istituto comprensivo San Giovanni Bosco a dare il via alla manifestazione. E sempre i ragazzi hanno intonato l’inno che ha introdotto il video che ha raccontato tutto il lavoro svolto dagli uomini della Questura. Poi la parola al questore Roberto Pellicone, che ha tracciato il bilancio degli ultimi mesi di attività. Numerose le operazioni condotte, alcune delle quali hanno destato clamore anche a livello nazionale. Non meno rilevante l’attività di prevenzione. Durante il suo intervento il questore ha sottolineato anche l’importanza della collaborazione da parte dei cittadini. Grazie alle loro segnalazioni sono state sventate rapine e messi a segno diversi arresti. Altrettanto importante l’esempio che arriva dal mondo della scuola, con quell’invito a non mollare e a reagire lanciato dal dirigente scolastico Lina Di Nezza all’indomani del furto di computer subito dal liceo scientifico. Pellicone ha inoltre ricordato l’impegno della polizia nella lotta alla violenza sulle donne, con la recente apertura del “centro di ascolto riservato” dedicato a Stefania Cancelliere. A seguire il saluto del prefetto, Cinzia Guercio, e la consegna dei riconoscimenti agli agenti di polizia che si sono distinti in varie operazioni, non solo repressive, ma anche in soccorso delle persone in difficoltà. Hanno chiuso la manifestazione i ragazzi del Cuoco-Manuppella che attraverso un video hanno raccontato la loro giornata trascorsa in questura.

Ultime Notizie