Home Attualità La Molisana investe in nuove tecnologie. Nel primo trimestre 2019, fatturato a + 29%

La Molisana investe in nuove tecnologie. Nel primo trimestre 2019, fatturato a + 29%

Pasta canta, potrebbe essere questa la sintesi della conferenza annuale del pastificio “la Molisana”. Infatti oltre alla carta che canta, con numeri da capogiro che riguardano la crescita, il fatturato e gli addetti, a cantare con voce squillante è la qualità, un fattore che ha determinato il successo di un brand che ormai è conosciuto in tutto il mondo. Più 29% il dato di crescita nel primo trimestre 2019, 150 milioni di euro il fatturato stimato per il 2019, nuove assunzioni con gli addetti passati dalle 68 unità presenti all’inizio della gestione Ferro, alle 250 attuali. A rafforzare il percorso di qualità, è giunto un importante investimento tecnologico. Varato da poche settimane un nuovo impianto essiccatoio per la pasta.

A monte della nuova tecnologia adottata da la Molisana, c’è l’azienda Fava Spa, specializzata dal 1937 nella produzione di macchine industriali per i pastifici. Una azienda che detiene il 40% del fatturato mondiale.

A coronamento di un successo che fa dell’azienda il fiore all’occhiello dell’industria molisana, l’assegnazione del “Premio Leonardo” da parte del Presidente della Repubblica. Un riconoscimento che, ha detto Rossella Ferro, direttore del Marketing, conferma il nostro percorso di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso – Agosto in città, presentato il ricco cartellone di eventi

Il Covid non ha fermato la voglia di spensieratezza, di musica, cultura, dopo mesi diffici…