L’entusiasmo dei bambini dice tutto. Oggi è stata una bella giornata di festa all’ex centro anziani Sabino D’Acunto, riaperto dopo una serie di lavori di adeguamento. Per gli alunni di sette classi dell’istituto comprensivo Giovanni XXIII di Isernia i disagi sono finiti: hanno aspettato sette mesi per cominciare a fare lezione al polo di San Leucio. In questi mesi il pressing dei genitori è stato costante. Hanno fatto di tutto per far sì che si giungesse alla riapertura dell’edificio in tempi rapidi. Gli sforzi sono stati premiati.
Le polemiche hanno accompagnato anche la cerimonia inaugurale, anche per via di alcuni lavori ancora da completare, sia all’esterno sia in alcune aule, dove mancano i nuovi infissi. Ma per il sindaco d’Apollonio queste sono solo polemiche strumentali. Oltre a ringraziare i genitori per l’impegno ha assicurato che i lavori saranno comunque portati a termine.

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…