Una giornata amara quella vissuta oggi alla basilica di Castelpetroso in occasione del 131esimo anniversario dell’apparizione dell’Addolorata, patrona del Molise. Dura cancellare dalla mente le immagini dei due terribili incidenti stradali avvenuti sulla Bifernina e sulla Statale 17. Monsignor Giancarlo Bregantini un pensiero ha voluto rivolgere proprio alle vittime e ai loro familiari. “Le lacrime della Vergine si mescolano alle nostre – ha detto – ma l’Addolorata ci dà anche un messaggio di speranza”. All’inizio della messa celebrata dall’arcivescovo della diocesi di Campobasso-Bojano è stato anche benedetto un quadro, restaurato di recente. Alle celebrazioni ha partecipato anche il pronipote del vescovo Macarone Palmieri. Inviato a Castelpetroso per indagare sulle apparizioni della Vergine a Bibiana e Serafina, vide con i suoi occhi l’Addolorata. Dopo quelle apparizioni si adoperò per la realizzazione del Santuario insieme al conte Acquaderni.

Potrebbe interessanti anche:

Auto contro moto, paura sulla Statale 16: feriti trasportati d’urgenza al San Timoteo

Incidente nella serata di oggi, alle 20.30 circa, sulla Statale 16 all’altezza del v…