A tre anni dalla nascita dell’Orchestra Giovanile Città di Isernia, gli ispiratori e i promotori di questo progetto hanno tracciato il bilancio di questa esperienza. Un’iniziativa che ha offerto ai ragazzi anche un’ottima occasione per socializzare, oltre che naturalmente la possibilità di coltivare la loro passione per la musica. I risultati raggiunti dall’orchestra sono stati apprezzati ovunque, non solo in città. Ma ora è arrivato il momento di un ricambio generazionale. Per portare avanti questo progetto è necessario che anche altri ragazzi si facciano avanti, è stato detto durante la conferenza stampa convocata a Palazzo San Francesco. L’Orchestra giovanile, voluta dall’amministrazione comunale, deve assolutamente avere un futuro, deve dare continuità agli ottimi risultati raggiunti finora. Tra l’altro – aspetto tutt’altro che secondario – si può coltivare la passione per la musica a costo zero.

Potrebbe interessanti anche:

Inaugurata la nuova biblioteca comunale a Poggio Sannita: libri ma anche foto, ebook e film

Una nuova biblioteca comunale, arricchita con contenuti multimediali, fotografie ed ebook.…