“Si è riunito nel pomeriggio di oggi il Comitato esecutivo. Dopo ampia e approfondita
discussione sono state decise le seguenti fermate per cassa integrazione ordinaria.
Motore 16v dal 20 Marzo al 2 Aprile
Motore V6 dal 20 Marzo al 2 Aprile.
Motore T4 dal 19 Marzo al 3 Aprile
Cambio C520 dal 20 Marzo al 2 Aprile
Cambio C546 dal 25 al 30 Marzo.
Inoltre a causa di un problema di approvvigionamento al porto di Gioia Tauro c’è
necessità di procedere alla sospensione dell’attività lavorativa della lavorazione e del
montaggio 2.0 T4 dalle ore 06.00 alle ore 22.00 del giorno 22 febbraio 2019.
La causa di tale sospensione è dovuta alla necessità di fronteggiare gli effetti della
temporanea contrazione delle attività, tenuto conto della transitoria situazione di
mercato.
Come già avevamo annunciato a fine dello scorso anno, il 2019 conferma le nostre
previsioni confermandosi un’anno transitorio e complicato, caratterizzato dall‘uso di
altra cassa integrazione ordinaria, ma sarà anche l’anno in cui partiranno i lavori di
trasformazione dello stabilimento, che si prepara all’arrivo dei nuovi prodotti.
Intanto a partire da oggi continuano a Torino incontri per il rinnovo del contratto
collettivo specifico di lavoro”.

Comunicato Uilm provinciale

Potrebbe interessanti anche:

“Caso Bari”, si squarcia la cappa di silenzio. Frattura e Di Pardo finiscono in cronaca nazionale

A squarciare una cappa di silenzio, durata oltre sette anni, c’ha pensato la stampa …