Si scaldano i motori in vista delle Primarie del Partito Democratico. Parallelamente alla corsa della Segreteria Nazionale, infatti, vi è la sfida per quella regionale, nella quale si scontreranno tre nomi: Vittorino Facciolla, Michele Durante e Stefano Buono.

Facciolla e Durante questa mattina si sono presentati alla stampa. Entrambi fanno riferimento alla mozione zingaretti, ma onguno di essi con un approccio diverso nel pensiero di rinnovamento radicale che dovrà interessare il PD.

L’Ex Assessore regionale Vittorino Facciolla punta tutto sulla necessità di una forte presenza sul territorio e una marcata rappresentanza di amministratori all’interno delle due liste che lo sostengono. oltre quaranta amministratori e otto sindaci. Per Facciolla, quindi, bisogna partire dall’analisi degli errori passati, quelli che hanno portato alle sconfitte del 4 marzo e del 22 aprile 2018, per poter guardare al futuro.

Per Michele Durante, invece, il PD deve ripartire soprattutto da movimenti e associazioni, seguendo la linea del “rinnovare, senza rottamare”.

Entrambi, comunque, guardano al partito con una prospettiva unitaria. Facciolla ha dichiarato che in caso di vittoria chiederà alle minoranze di indicare i propri nomi per la segreteria regionale; Durante è, invece, intervenuto sulle prossime elezioni ai comuni di Campobasso e Termoli, Sottolineando come servano necessariamente le  primarie, definite da lui strumento fondamentale di garanzia.

Potrebbe interessanti anche:

Neve tra Agnone e Capracotta, strade ghiacciate e automobilisti in panne

L’abbassamento delle temperature e le precipitazioni nevose delle ultime ore hanno d…